To Delta punta sui giovani talenti alla Fiera del Lavoro 2019

To Delta partecipa alla prima edizione della Fiera Toscana del Lavoro, promossa dalla Regione Toscana il 5 e 6 dicembre alla Fortezza da Basso, Firenze. L’appuntamento, organizzato dall’assessorato al lavoro della Regione e dall’Agenzia regionale toscana per l’impiego (Arti) con il finanziamento del Fondo Sociale Europeo, si pone la finalità di essere un luogo di incontro tra diplomati e laureati, giovani in cerca del primo impiego ma anche meno giovani che desiderano cambiare o crescere professionalmente. Obiettivo: favorire il contatto diretto tra chi cerca impiego e la riqualificazione aziendale alla ricerca di validi candidati. Una manifestazione cui To Delta ha partecipato con favore ed entusiasmo, facendo squadra con le istituzioni locali, nella consapevolezza che questi momenti di scambio, informazione e confronto hanno un valore inestimabile per tutti. Lavorare in To Delta significa entrare in un mondo fatto di avanguardia ed eccellenza, dunque è centrale poter conoscere talenti inseribili, a tutti gli effetti, nell’organico. Ben 15, infatti, i colloqui tenutisi nel pomeriggio di giovedì 5 dicembre. Un’occasione che si qualifica anche come momento di orientamento sulle qualifiche più richieste da un mercato in continua evoluzione. La proficua partecipazione alla Fiera del Lavoro conferma quanto, seppur in un mondo digitalizzato, le fiere non abbiano perso la loro importanza per il potenziamento del business. A esaminare le candidature sono stati i Centri per l’impiego, che hanno comunicato ai selezionati i dettagli dell’appuntamento. La relazione face to face ha poi consentito di approfondire capacità e conoscenze, con la consapevolezza che dietro ai tanti CV ci sono persone, percorsi di vita, diverse visioni del mondo, potenzialità che solo attraverso il rapporto umano diretto possono essere apprezzate ed indirizzate verso la giusta collocazione nel mondo del lavoro. Le risorse ritenute idonee accederanno ad un percorso di crescita professionale in una realtà dinamica ed in continua crescita. Chi non è stato ammesso potrà comunque approfittarne per lasciare il curriculum attraverso il canale digitale www.todelta.it/fieradellavoro